MESSINA

All'ospedale "Piemonte" in arrivo 12 milioni dal Centro neurolesi

di

MESSINA. Il Centro neurolesi investirà 12 milioni nella ristrutturazione dei padiglioni del «Piemonte» che saranno occupati, appena la legge di fusione con il Piemonte diventerà operativa.
Al Piemonte resterà un Pronto soccorso dotato di Chirurgia generale, Cardiologia, Terapia intensiva Cardiologia e Medicina. Il reparto di Ginecologia e Ostetricia del Piemonte sarà trasferito entro sessanta giorni all'ospedale «Papardo» dove sono in corso i lavori di adeguamento necessari per accogliere il nuovo centro materno infantile della zona nord della città. Il medico della Uil, Mario Macrì, è stato invitato dai deputati regionale a partecipare, in qualità di tecnico esterno, alla stesura del piano operativo.
È quanto è emerso ieri al Comune durante il dibattito sul futuro del Piemonte organizzato dal Megafono.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X