LA VERTENZA

Posti di lavoro e stipendi a rischio, tensione alla Provincia di Messina

di

MESSINA. Il personale dell’ente Provincia a rischio stipendi e posto di lavoro. Assemblea «infuocata», a Palazzo dei Leoni, delle rappresentanze sindacali unitarie che ha visto la partecipazione di centinaia e centinaia di impiegati. L’incontro ha chiamato al tavolo delle trattative la deputazione nazionale e regionale messinese per portare i parlamentari ad una assunzione di responsabilità sul destino degli enti siciliani e soprattutto sul futuro dei lavoratori a tempo indeterminato e determinato che tra un mese rischiano di non poter percepire gli stipendi e, peggio ancora, di perdere il posto di lavoro.

Con il commissario straordinario della Provincia, Filippo Romano, erano presenti gli onorevoli Gianpiero D’Alia, Vincenzo Garofalo, Filippo Panarello, Franco Rinaldi, mentre i sindacati erano rappresentanti dai segretari generali delle Federazioni del Pubblico Impiego. Rsu, sindacati e lavoratori intervenuti hanno detto a chiare lettere che non bisogna perdere tempo e bisogna passare ai fatti dando risposte concrete.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X