VIABILITA'

Messina, pioggia di milioni sul viadotto Ritiro

di

MESSINA. Il viadotto Ritiro sarà messo in sicurezza definitivamente e lo svincolo di Giostra sarà utilizzabile in entrambi i sensi di marcia. Entro sei mesi. Si potrà sia entrare che uscire dall'infrastruttura, che è in ballo da numerosi anni. Ieri mattina, il direttore generale del Consorzio autostrade siciliane, l'ingegnere Salvatore Pirrone ed il geometra Paolo Toto, consigliere delegato della Toto Costruzioni spa, hanno sottoscritto, tenendo conto della vigente normativa, il contratto d'appalto di riqualificazione del viadotto Ritiro. L'importo complessivo dei lavori è pari 43.522.94,18 euro.

Tra qualche settimana il Consorzio autostradale, presieduto da Orazio Faraci, una volta approvato in via definitiva il progetto esecutivo, predisposto dalla Toto (e già consegnato al CAS), procederà alla «consegna dei lavori» dando ufficialmente inizio alle attività che si protrarranno per 18 mesi. La ditta che si è aggiudicato l'appalto della messa in sicurezza e dell'adeguamento sismico del viadotto di Ritiro, 43 milioni e mezzo di lavori, ha previsto la cosiddetta uscita di cantiere (contemplata tra le premialità) che potrà essere utilizzata come uscita provvisoria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X