DROGA

Nascondeva dieci chili di hashish in capannone, un arresto a Messina

MESSINA.  La polizia ha arrestato Maurizio Papale, 46 anni, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di una perquisizione all'interno di un capannone di sua proprietà, in via Don Blasco, a Messina, gli agenti hanno rinvenuto 21 panetti di hashish del peso complessivo di 10,5 chilogrammi e tre buste con 272 grammi di marijuana.

Sequestrate anche alcune bilance digitali, materiale per il confezionamento della droga e 710 euro in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio. L'uomo si trova ora rinchiuso nel carcere di Gazzi.

Un'altra operazione ha portato all'arresto di un altro uomo: Rosario Mirabile di 40 anni. I carabinierilo  hanno arrestato a Messina per  detenzione e spaccio di stupefacenti. Nel corso di una perquisizione, i militari hanno sequestrato nel suo appartamento alcuni frammenti di hashish, un involucro contente marijuana, un bilancino di precisione e 195 euro in contanti, ritenuti ricavo dell'attività di spaccio.

Inutile il tentativo del 40enne di disfarsi della droga gettandola nel water. L'uomo si trova ora rinchiuso nel carcere "Gazzi" di Messina.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X