CARONTE&TOURIST

A Messina arriverà il primo traghetto a gas naturale d'Italia

La consegna della prima nuova costruzione (il contratto prevede un'opzione per un'altra unità gemella) è prevista dopo 24 mesi dalla firma del contratto (dunque a metà del 2017)

MESSINA. Anche la bandiera italiana potrà vantare il suo primo traghetto alimentato a gas naturale liquefatto (GNL). La compagnia di navigazione messinese Caronte & Tourist, scrive la rivista online Ship2shore, si appresta a firmare con il cantiere Rosetti Marino di Ravenna il contratto di costruzione per quello che sarà il primo traghetto dual-fuel del Mediterraneo. Il traghetto bidirezionale con alimentazione dual-fuel (GNL e marine gasoil) sarà impiegato sui collegamenti nello Stretto di Messina secondo quanto precisato dall'ad della compagnia, Lorenzo Matacena a Ship2Shore.

La consegna della prima nuova costruzione (il contratto prevede un'opzione per un'altra unità gemella) è prevista dopo 24 mesi dalla firma del contratto (dunque a metà del 2017). L'investimento, secondo quanto precisato, si aggira fra i 25 e i 30 milioni di euro. La nave, un'unità ro-pax da 1.000 passeggeri e doppio ponte per il carico, nascerà su progetto di uno studio norvegese e sarà ispirato proprio ai traghetti che da anni  operano nei fiordi. Caronte & Tourist da alcuni anni stava lavorando al progetto di impiegare sui collegamenti nello Stretto navi dual-fuel GNL, le ipotesi sul tavolo erano o il retrofit di mezzi già esistenti o un ordine per nuove costruzioni. Alla fine ha prevalso questa seconda ipotesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X