PROVINCIA

La vendita dell’ex hotel Riviera a Messina, al vaglio le offerte

di
Nominata la commissione che valuterà le proposte. Il valore dell’immobile e dei locali commerciali annessi secondo l’ente supera gli otto milioni di euro

MESSINA. Nominata la commissione gara alla Provincia che valuterà le offerte di acquisto dell'ex hotel Riviera e dei locali commerciali annessi. Il valore supera secondo la stima dell'ente pubblico gli otto milioni di euro. Il responsabile del procedimento e dirigente provinciale, architetto Vincenzo Gitto, ha nominato i componenti che vaglieranno le sette offerte inoltrate dall'agenzia immobiliare Italimprese Srl: il dirigente Giuseppe Celi, i funzionari Carmelo Battaglia, Giacomo Russo, Antonino Miceli, Piera Muscarà e l'avvocato Eleonora Parisi. Il presidente della commissione è Celi, l'unica a non avere potere di voto è la Parisi.

Il 23 luglio scorso la Provincia aveva tentato con una nuova asta la vendita degli immobili. In ballo milioni di euro per l'acquisto dell'ex Hotel Riviera. La ditta che si sta occupando dell'intermediazione è la Italimprese Srl di Milano. Gli immobili in questa fase posti all'asta sono l'ex Hotel Riviera sul viale della Libertà, nel capoluogo, insieme a locali commerciali. L'ex albergo ha un prezzo a base d'asta soggetto a rialzo di 7.973.000 euro; da 35mila euro a meno di 15mila euro invece i prezzi d'asta dei locali commerciali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X