IL CASO

Poste, Garfalo (Ncd): "Fare chiarezza sulla chiusura di uffici a Messina"

MESSINA. «Il Comune di Messina faccia chiarezza sulla vicenda della chiusura degli uffici postali. Se a Messina c'è stata una violazione da parte di Poste italiane della normativa che regola il settore, il sindaco me lo segnali senza ritardo in maniera che io possa intervenire». Lo ha detto il deputato di Area Popolare Ncd di Messina Vincenzo Garofalo, vicepresidente della Commissione trasporti e comunicazioni della Camera.

«Lo strumento per evitare la chiusura di alcuni uffici postali - ha proseguito - infatti c'è ed è la delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con la quale sono stati integrati i criteri di distribuzione degli uffici. La delibera prevede tutele a favore degli utenti del servizio postale universale che abitano nelle zone remote del Paese». «Se Poste ha agito senza rispettare l'iter prescritto - ha concluso - e, dunque, senza avvisare l'amministrazione, sarà mia premura intervenire affinchè sia sanzionata come prescritto dalla delibera stessa e costretta ad allinearsi alle prescrizioni».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X