L'EMERGENZA

Messina senz'acqua, pronto un by-pass per la fornitura da fonti alternative

MESSINA. Al seguito del protrarsi  dell'emergenza idrica A Messina il 24esimo reggimento  artiglieria Peloritani dell'esercito è intervenuto una autobotte  a favore della popolazione civile su indicazioni ricevute dal  prefetto Stefano Trotta. I militari garantiranno il rifornimento  idrico, presso l'autoparco comunale e nei punti nevralgici della  città, anche durante la notte.

Intanto la Protezione civile regionale ha  reperito autobotti per incrementare la dotazione dell'autoparco  comunale di Messina e provveduto all'affidamento di un servizio  di fornitura idrica attraverso nave-cisterna della capacità di  5.000 metri cubi che diverrà operativo nelle prossime ore.  Tecnici della Regione Siciliana stanno partecipando ai lavori  per la definizione del rischio residuo del dissesto che ha  interessato il versante attraversato dall'acquedotto a  Calatabiano. È in corso una riunione anche con i tecnici  dall'Amam per valutare gli interventi di ripristino della  condotta danneggiata e si stanno seguendo attivamente i lavori  di realizzazione di un by-pass per la fornitura da fonti  alternative

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X