GUARDIA DI FINANZA

Messina, sequestrati apparecchi illegali per gioco d'azzardo

MESSINA. I finanzieri del Nucleo Mobile del Gruppo di Messina, nel corso di un'attività di prevenzione finalizzata alla scoperta di attività illecite nel settore del gioco d'azzardo, hanno attuato controlli in città, nell'ambito di un piano di controllo del territorio predisposto dal Comando Provinciale. L'operazione, che ha avuto il preciso scopo di tutelare il monopolio statale dei giochi dal fenomeno del gioco clandestino e illegale, ha interessato diversi circoli ricreativi, associazioni e agenzie di scommesse cittadine.

L'intervento ha consentito di pervenire, in due esercizi siti nei quartieri di Contesse e Giostra, al sequestro amministrativo di sei apparecchiature sprovviste di nulla osta per la messa in esercizio. Tre di esse non risultavano essere collegate alla rete telematica, come previsto dalla legge e i relativi software erano stati manipolati e alterati. Sono state constatate violazioni amministrative per oltre cinquantamila euro.

Un esercente è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica per la mancanza delle autorizzazioni imposte dalle vigenti normative, mentre un altro è stato segnalato all'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato per irregolarità amministrative. Per i responsabili degli illeciti accertati sono previste sanzioni amministrative per ogni singolo apparecchio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X