STRETTO

Messina, fermato autoarticolato con carico tossico

MESSINA. Un autoarticolato della coop di trasporti Cosit ha occultato le targhe che avrebbero dovuto segnalare la presenza di un carico tossico, tentando di imbarcarsi su una delle navi della flotta Caronte & Tourist in partenza dalla rada San Francesco a Messina e diretta a Villa San Giovanni. Da un controllo a bordo da parte del personale marittimo insospettito dai miasmi provenienti dal mezzo, si è appurato che trasportava fango da pulizia delle vasche Tas (trattamento di acque di sentina) proveniente dalla raffineria di Gela, classificato come cancerogeno. Sono intervenute sia la polizia, che la Guardia Costiera informate dalla Caronte & Tourist che hanno provveduto al sequestro del mezzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X