CONSIGLIO

Sant'Agata di Militello, niente intesa tra i revisori

di

SANT'AGATA DI MILITELLO. Come previsto, i consiglieri hanno tralasciato di deliberare la nomina di due nuovi componenti del collegio dei revisori dei conti, il piano di alienazione e valorizzazione degli immobili di proprietà comunale, il piano triennale delle opere pubbliche, il riconoscimento dei debiti fuori bilancio, temi e dati da allegare al Bilancio di Previsione del 2015 per discutere l’ultimo dei 15 argomenti dell’ordine del giorno, quello dell’interpretazione del regolamento comunale sulla priorità nella nomina del capogruppo consiliare.

E’ stata così dipanata la diatriba sorta su chi deve essere designato capogruppo del gruppo misto consiliare, questione in corso tra il consigliere Calogero Carrabotta ed Enrico Natale, entrambi eletti in due liste distinte tra quelle di riferimento al sindaco Carmelo Sottile, e successivamente dichiaratisi “indipendenti”.

Una vicenda poco politica, e collegata ai vantaggi temporali mensili di cui fruiscono i capigruppo per potersi informare dell’attività consiliare in corso. Alla seduta consiliare oltre ai due consiglieri “interessati”, Carrabotta e Natale erano assenti Elisa Gumina portavoce dell’opposizione ed il rappresentante del PD, Nicola Marchese, lista di riferimento del sindaco Carmelo Sottile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X