POLIZIA

Ripreso dalle telecamere mentre incendia auto a Taormina: arrestato

TAORMINA. La polizia ha arrestato a Messina Pietro Barca, 50 anni, incastrato dalle telecamere di videosorveglianza che lo hanno immortalato mentre incendiava una Bmw Z4. Da giorni i poliziotti avevano avviato indagini per chiarire le cause e gli eventuali responsabili di alcuni incendi di auto avvenuti in settimana.

Nelle scorse settimane una donna, corrosa dalla rabbia poichè lasciata dal convivente, si è presentata con una tanica sotto casa dell'uomo, in via Macchiavelli, a Paternò, e dopo avergli cosparso l'auto, una Smart For Two, con il liquido infiammabile gli ha dato fuoco fuggendo via. Le fiamme si sono  velocemente propagate ad altre due auto, una Fiat Punto ed una Mercedes C220, parcheggiate vicino alla Smart, danneggiandole parzialmente, nonchè ad una palazzina esistente tra i civici 82 e 84. Sul posto sono giunti i carabinieri ed i vigili del fuoco, che  hanno domato le fiamme. Gli investigatori analizzando le immagini registrate da una telecamera posta a pochi metri dall'incendio hanno identificato la donna, una 40enne, del luogo,  che è stata  denunciata per incendio doloso e danneggiamento aggravato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X