LEGA PRO

Messina, clamorosa disfatta contro il Benevento

di

MESSINA. Per i bookmakers era un pari annunciato, sul campo è stata invece una clamorosa disfatta. Il Messina perde malissimo la sfida con il Benevento che poteva cambiare la storia della stagione dei giallorossi. La sconfitta è pesante per le proporzioni e per la presta zione. Inguardabile il Messina, impeccabile il Benevento, che fa il suo e stravince meritatamente.

Il Messina parte bene e al 4' è subito pericoloso con Giorgione. La sua botta dal limite, però, viene respinta da Gori. Sembra una partita aperta e invece è solo un fuoco di paglia perché al primo vero affondo il Benevento va subito in vantaggio. A punire il Messina è l' ex di giornata Amato Ciciretti. Il suo sinistro dal limite è velenoso, il terreno allentato fa il resto. Berardi non ci arriva e la gara si sblocca.

Il Messina fatica a giocare, è impreciso e impaurito. Così, l' unica vera palla gol costruita nasce da un calcio piazzato di Martinelli, forte ma centrale. È l' ultima parata di Gori, che poi lascia il posto per infortunio a Piscitelli. Prima della sostituzione, però, c' è una dormita clamorosa della difesa del Messina.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X