RIFIUTI

Messinambiente, protesta per gli stipendi arretrati

di

MESSINA. In subbuglio il personale della Messinambiente e delle cooperative sociali. Nonostante gli annunci della giunta Accorinti dei giorni scorsi non sono ancora stati erogati gli stipendi arretrati. All'alba di ieri sindacalisti e Digos - secondo indiscrezioni - sono intervenuti all'autoparco di via Dogali per sedare la possibile protesta di non far uscire gli autocompattatori per la raccolta rifiuti. Alla Messinambiente attendono il versamento di dicembre. Per gli operatori sociali delle cooperative private gli arretrati risalgono a parecchi mesi. “Il vicesindaco Guido Signorino – ha affermato la segretaria della Fp Cgil Clara Crocè - ha avanzato l’ipotesi di aspettare il 7 febbraio quando il Comune avrà ottenuto i primi incassi dai tributi comunali, per poter procedere con la liquidazione delle fatture alle cooperative. L'idea ha però ovviamente trovato il “no” secco da parte degli operatori, non più disposti ad attendere, a soffrire per responsabilità altrui e a lavorare senza garanzia di stipendio”.

La seconda strada presa in considerazione condivisa però non da tutti i presidenti delle società (contattati telefonicamente dallo stesso Signorino) "E' quella di effettuare una certificazione dei crediti alle cooperative, da utilizzare come garanzie per ottenere ulteriori anticipazioni dalla banche”. La possibilità, tuttavia, rimane in stand by, anche a causa della notizia del parere negativo che i revisori dei conti hanno dato al bilancio predisposto dalla Giunta. A rischio ci sono gli stipendi di oltre 2000 famiglie. L'impressione è che sia i netturbini della Messinambiente che gli operatori sociali dovranno attendere altre settimane prima del pagamento.  Anche gli impiegati e pensionati della Camera di commercio oggi torneranno a protestare per difendere il loro diritto al salario ed alla pensione maturata negli anni di servizio. Il sit in indetto dalle sigle sindacali Funzione pubblica Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl, si terrà presso la scalinata del palazzo camerale a partire dalle 9.30.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X