IL CASO

Irccs di Messina, esposto del M5S all'Anticorruzione

MESSINA. Con un esposto all'Autorità nazionale anticorruzione, la parlamentare Cinque stelle all'Ars Valentina Zafarana e i deputati alla Camera Francesco D'Uva, Alessio Villarosa e Giulia Grillo evidenziano diverse inadempienze dell'Istituto di ricerca scientifico rispetto agli obblighi contenuti nella legge Severino.

«Tramite una scrupolosa attività di analisi - affermano - abbiamo scoperto che diversi documenti fondamentali, tra questi addirittura i bilanci degli ultimi tre anni, non sono stati pubblicati sul sito internet dell'Ircss. Manca anche la nomina del direttore amministrativo».

Secondo i parlamentari del Movimento, cosa ancor più importante sono le anomalie riguardanti il conferimento degli incarichi del direttore generale e del direttore sanitario. «Le attuali leggi vigenti in tema di anticorruzione - spiega la portavoce alla Camera Giulia Grillo - vietano il conferimento degli incarichi ai due soggetti in quanto, sia Aliquò che Alagna, nei due anni precedenti alla nomina, hanno ricoperto cariche in enti di diritto privato regolati dal Servizio sanitario regionale».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X