LEGA PRO

Messina, nel mirino anche il catanese Russo

di

MESSINA. Ufficialmente non ci sono notizie, di fatto, però, è già chiaro che la sentenza non arriverà in settimana. La data definitiva potrebbe essere lunedì, come era stato ipotizzato qualche giorno fa. Il Tribunale federale dovrà emettere la sentenza sul caso Dirty Soccer che vede coinvolti calciatori, dirigenti e tecnici in prevalenza di Lega Pro.

Tra loro c'è anche l'allenatore del Messina Arturo Di Napoli, che rischia 4 anni di squalifica per un presunto illecito risalente alla scorsa stagione, quando sedeva sulla panchina del Savona. La decisione è rimasta sospesa, i tempi si sono dilatati e alla fine anche il mercato del Messina ne risentirà. La spiegazione è semplice: la società aspettava di conoscere il destino del suo tecnico per valutare se e come muoversi in questa finestra invernale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X