BASKET

Capo d'Orlando, la Betaland sogna la grande impresa

di

CAPO D'ORLANDO. Piccoli segnali positivi crescono per la Betaland, galvanizzata dalla doppia vittoria casalinga e di nuovo in carreggiata per la salvezza in serie A, ed attesa dal match nella tana della capolista Reggio Emilia, battuta all'andata 68-62 e domani orfana del leader Kaukenas, lungodegente, oltre che di Aradori e Stefano Gentile, con il lungo Veeremenko non al top.

Dunque chissà che la quarta di ritorno non sia foriera di un clamoroso risultato al PalaBigi dove i paladini (sotto 4-3 nel bilancio globale con i reggiani) vi hanno sempre perso nei 3 precedenti, con cabala favorevole ai locali in generale il 7 febbraio con 7 successi su 7, oltre ad essere ancora imbattuti sul parquet amico in stagione con 8 vittorie.

Contro Capo d'Orlando 12.3 la media di Polonara sia nei punti che nei rimbalzi (2-1 il bilancio), mentre 5-4 il bilancio dell'unico ex, Gianluca Basile, contro Reggio Emilia (2-2 in trasferta).

Numeri a parte sul fronte paladino l'ultimo arrivato Boatright dovrebbe assicurare un apporto superiore al già positivo debutto e lo stesso capitan Nicevic potrebbe garantire un minutaggio maggiore e migliore visto che il recupero dal lungo infortunio procede bene.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X