CARABINIERI

Minaccia l'ex convivente e va a casa sua con una mazza: un arresto a Messina

MESSINA. I carabinieri hanno arrestato a Messina un uomo di 38 anni per stalking, maltrattamenti, minacce aggravate dall'uso di un'arma, danneggiamento e violazione di domicilio.

L'uomo ubriaco con una mazza da edilizia, ha prima divelto la porta di casa dell'ex convivente e poi è entrato nell'abitazione minacciando la donna per questioni inerenti l'affidamento del figlio minore e la madre di lei.

È poi andato via tornando poco dopo. A questo punto la donna si è rifugiata  in bagno chiudendosi a chiave e chiedendo l'intervento del 112, mentre la madre ha trovato riparo con il nipotino in cucina. È poi arrivato in caso il fratello della donna che è stato  aggredito dall'uomo e il padre dell'aggressore che lo ha fermato dopo che lui aveva preso un coltello in mano. Immediatamente i carabinieri giunti sul posto lo hanno bloccato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X