SICUREZZA

Santagatese fermato con due coltelli in tribunale

di
Voleva entrare nel palazzo di Giustizia di Palermo, è stato scoperto dai metal detector e bloccato

SANT'AGATA. Un pregiudicato trentenne originario di Sant'Agata Militello ma residente a Capo d'Orlando è stato denunciato per porto di coltelli di genere vietato dai carabinieri della compagnia speciale in servizio di vigilanza ai varchi del tribunale di Palermo. I.P.C. è stato trovato in possesso dalle forze dell'ordine di 2 coltelli, uno dalla lama lunga 17 centimetri e l'altro di 14 centimetri, ben nascosti all'interno delle tasche.

Secondo le prime ricostruzioni il giovane si sarebbe recato al palazzo di giustizia per presentare un'istanza di dissequestro della propria automobile e sarebbe riuscito a mescolarsi tranquillamente tra la folla di avvocati e frequentatori abituali se non fosse stato tradito dal metal detector, presente al varco d'ingresso del tribunale, che rilevando i coltelli ha fatto scattare l'allarme, a dimostrazione dell'efficiente funzionamento del servizio di rilevamento e controllo attivo all'esterno del palazzo di giustizia.

Immediatamente l'uomo dopo essere stato immobilizzato e perquisito, è stato successivamente condotto negli uffici per formalizzare la denuncia.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X