L'EMERGENZA

Sfratti in aumento nel Messinese: quasi 500 istanze in tribunale

di

MESSINA. Sono quasi cinquecento gli sfratti esecutivi per morosità incolpevole emessi dalla magistratura in provincia nel 2014. A lanciare l' allarme è Antonio Currò della segreteria nazionale dell' Unione inquilini che chiede al Comune l' istituzione immediata di un tavolo prefettizio che affronti l' emergenza casa e l' impegno di tentare di ottenere da palazzo Piacentini almeno tre mesi di proroga rispetto all' ordine di sgombero esecutivo ordinato dalla magistratura.

L' Unione inquilini e l' Asia Usb, promotori delle occupazioni del palazzo privato San Leone e della ex scuola Foscolo, giocano la carta della trattativa ma con ben poche speranze di successo. E portano al Comune e alla prefettura numeri drammatici che si riferiscono agli ultimi mesi. Gli sfrattati per morosi tà aumentano in maniera esponenziale. «Siamo vicinissimi - spiega Currò a quota cinquecento. Tutto questo - secondo Currò - aggrava ala situazione delle due occupazioni». Al palazzo San leone, l' ex caserma dei carabinieri di proprietà della famiglia D' Alcontres vengono ospitate 47 persone, 22 adulti e 25 bambini. Alla scuola Foscolo ci sono 27 persone, in tutto 8 famiglie.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X