PROCURA

Morto dopo aver assunto antibiotici: disposta l’autopsia

di

MESSINA. L'autopsia e l'acquisizione di documenti. Prosegue l'inchiesta sul caso di Ivan Pagano il giovane di 29 anni morto all'improvviso dopo aver assunto un antibiotico per curare un ascesso dentario. Una vicenda incredibile che ha sconvolto la vita di una famiglia messinese.

Il medico legale Fabrizio Perri ha effettuato l'autopsia come disposto dal sostituto procuratore Margherita Brunelli nell'ambito di un fascicolo contro ignoti. I genitori del ragazzo, che avevano presentato una denuncia alla polizia, hanno nominato il medico legale Giovanni Crisafulli come consulente di parte. Concluso l'esame autoptico il corpo potrà essere restituito ai familiari per i funerali.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X