TRAGHETTI FERMI

Maltempo: mare forza 7, Eolie di nuovo isolate

LIPARI. Eolie nuovamente isolate per le raffiche di vento che da ieri pomeriggio soffiano da ponente (ovest-nord-ovest), con mare molto mosso che ha raggiunto forza 6-7.

Fermi nei porti aliscafi e traghetti che collegano le isole dell'arcipelago con la terraferma.

Nella rada di Lipari si sono rifugiate alcune navi cisterna. Nel porto di Milazzo bloccati anche diversi camion di derrate alimentari che dovevano rifornire gli esercizi commerciali per il fine settimana.

Intanto, milioni di euro di danni nelle campagne con campi allagati, alberi sradicati, serre divelte e fienili scoperchiati nelle aree colpite dalla violenta ondata di maltempo con vento forte, violenti temporali, grandine e neve ha attraversato, da Sud a Nord, l'intera penisola. È quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti dal quale si evidenzia che ad essere colpite sono state le coltivazioni di fragole, pomodori, fiori e piante da vivai in serra anche per effetto del forte vento che ha piegato anche le strutture di metallo.

Il maltempo, sottolinea la Coldiretti, non ha risparmiato le coltivazioni e i fabbricati delle aziende agricole della provincia di Modena già colpite dal terremoto. «Preoccupa - continua l'organizzazione agricola - la situazione idrogeologica per le piogge intense in un inverno segnato fino ad ora da una grave siccità. In questa situazione è fondamentale che le aziende agricole si dotino della polizza assicurativa contro i danni da maltempo - spiegano da Coldiretti - per coprire i rischi connessi alle calamità naturali che purtroppo negli ultimi tempi sono sempre più frequenti».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X