LA TRAGEDIA

Messina, il ricordo della 14enne travolta e uccisa: "Dolce e affettuosa"

MESSINA. Un sorriso dolce, una ragazza sempre gentile con tutti. Così i suoi compagni descrivono Rebecca Lazzarini, la 14enne morta ieri sera dopo essere stata 'falciatà da un'auto nel villaggio di Mili Marina a Messina. La ragazza era con il padre ed era uscita da un locale dove aveva festeggiato il compleanno di un cugino. Stava passando sul ciglio della strada mano nella mano con il padre quando una Bmw l'ha centrata facendole fare un volo di 60 metri.

Rebecca ha battuto il capo prima contro il parabrezza, sfondandolo, poi sull'asfalto violentemente. A nulla sono serviti i tentativi dei medici del 118 di rianimarla.  L'uomo che l'ha investita Luca Lo Miglio 33 anni è stato trovato positivo al'alcol test ed è stato arrestato dalla polizia municipale e si trova ai domiciliari.

Ieri solo l'arrivo delle Forze dell'Ordine ha evitato il linciaggio dell'uomo da parte di familiari e passanti. Rebecca era studentessa al primo anno del liceo scientifico Giuseppe Seguenza, tutti i parenti e gli amici la ricordano come una giovane dal carattere mite e molto simpatica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X