POLIZIA

Messina, anziano arrestato per usura

di

MESSINA. Prestava soldi a chi aveva problemi economici, in cambio chiedeva la restituzione con tassi d’interesse che arrivavano fino al 20 per cento mensili.

Andava avanti da tempo l’attività di Pietro La Barbera, 77 anni, finito ai domiciliari per usura. L’anziano, originario di Palermo ma da anni residente nella zona di Valle degli Angeli, ex autotrasportatore negli anni avrebbe elargito prestiti di piccoli importi a persone in difficoltà economiche. A scoprirlo sono stati gli agenti della Squadra mobile che lo hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari.

Il provvedimento, emesso dal gip Tiziana Leanza, è il risultato di un’accurata indagine condotta dal vice questore Rosalba Stramandino, dirigente della Squadra mobile cominciata a novembre dell’anno scorso che si è avvalsa anche di intercettazioni. Gli accertamenti hanno preso il via a seguito delle denuncia di un uomo che, non riuscendo a stare più dietro ai debiti contratti con il pensionato, ha deciso di rivolgersi alla Squadra mobile raccontando la sua storia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X