SANITA'

L’ospedale di Lipari non sarà depotenziato, ma servono 5 milioni

di

LIPARI. Il presidente della commissione Sanità regionale, Giuseppe Digiacomo, con voce sicura ha garantito che «non si parlerà di disarmare l’ospedale delle Eolie, ma che si vorrà attivare un percorso non di facciata, investendo in loco anche con un potenziamento delle risorse tecniche e soprattutto in massima sicurezza per il punto nascite». Il direttore generale dell’Asp 5 Gaetano Sirna è stato chiaro «occorrono 5 milioni di euro per metterlo in sicurezza».

I deputati regionali intervenuti (Pippo Laccoto, Giuseppe Picciolo, Valentina Zafarana e Francesco Cappello) «impegneremo il governo Crocetta, in modo tale che poi potrà esserci la “benedetta deroga” del ministro Lorenzin».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X