STATO D'AGITAZIONE

Messina, i sindacati: "Niente soldi per la benzina dei mezzi dei vigili del fuoco"

MESSINA.  I sindacati di rappresentanza dei Vigili del Fuoco (Fp Cgil, Fns Cisl, UilPa Vigili del Fuoco, Confsal Vigili del Fuoco e CoNaPo), hanno proclamato lo stato di agitazione perché da anni Messina non dispone di un'organizzazione dei servizi di soccorso coerente con gli scenari di emergenza che si potrebbero verificare.
"L'attuale condizione - scrivono i sindacati - provoca una costante condizione di stress e non permette di garantire l'operatività dei distaccamenti presenti sul territorio. La problematica organizzazione del soccorso è ulteriormente aggravata dalla mancanza di fondi per acquisto carburante e manutenzione dei mezzi, al punto che a breve non si potrà più effettuare il soccorso e mantenere aperto il distaccamento nord".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X