TRIBUNALE

Messina, quote per l'aeroporto di Reggio: revocati i decreti ingiuntivi

di

MESSINA. I decreti ingiuntivi che la Sogas la società dell’aeroporto dello Stretto, aveva intentato contro uno dei soci, la Provincia di Messina, non decollano. Anzi precipitano.

Il Tribunale di Reggio Calabria ha respinto le richieste della Sogas, società ormai in gravi difficoltà finanziarie e privata dall’Enac della concessione del «Tito Minniti». A darne notizia la stessa Provincia: «Con sentenza n. 449 del 16 marzo 2016, il tribunale di Reggio - spiegano dall’ente di palazzo dei Leoni - ha revocato i decreti ingiuntivi n. 50/2015 di 194.480 euro e n. 1096/2014 di 429.740,73 euro, dichiarando competente il Tribunale delle Imprese di Catanzaro».

«Si tratta della querelle - spiegano ancora dalla Provincia - che vede contrapposte la Città Metropolitana e la Sogas Spa, la società che gestisce i servizi dell’Aeroporto dello Stretto Tito Minniti, nei confronti del quale Palazzo dei Leoni ha già definito da tempo l’iter per la cessione delle proprie quote di partecipazione azionaria».  Sul fronte aeroporto ancora in alto mare il bando per la nuova concessione ma sembra che anche la Regione Sicilia possa entrare in gioco nella futura gestione dell’aeroporto dello Stretto.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X