GUARDIA DI FINANZA

Patti, sequestrato un centro scommesse illegale

di

PATTI. Sequestrato un centro scommesse illegale dalla Guardia di finanza di Patti (Me). Le Fiamme gialle hanno individuato il centro che è risultato essere del tutto illegale, in quanto privo delle autorizzazioni previste dalle norme vigenti.

In particolare, era privo sia della licenza di pubblica sicurezza che della concessione dell’amministrazione dei Monopoli di Stato. Il centro scommesse fungeva, inoltre, da collettore delle puntate su eventi sportivi per conto di un allibratore austriaco.

All’interno del locale c’erano attrezzature tecniche utilizzate per le scommesse clandestine, come computer, schermi e stampanti. Sono state trovate anche somme di denaro, provento dell’attività illecita. I finanzieri hanno, pertanto, denunciato alla Procura della Repubblica di Patti il rappresentante legale della società, per il reato di esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse.

Durante un secondo controllo in un’altra sala scommesse a Patti i finanzieri hanno scoperto che il titolare aveva consentito l’accesso a un minorenne all’interno delle aree destinate a giochi con vincite in denaro. In questo caso il responsabile della violazione è stato segnalato per violazioni di tipo amministrativo all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il titolare de centro scommesse potrà ricevere una sanzione fino a un massimo di 20 mila euro. Sempre all’interno dello stesso locale i finanzieri hanno scoperto anche un lavoratore “in nero”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X