COMUNE

Scuole a rischio a Messina, prime diffide

di

MESSINA. L'ispettorato del lavoro dà i primi ultimatum per le scuole all'amministrazione comunale. Quarantacinque giorni di tempo, a partire dal 22 marzo scorso, per eliminare i problemi della scuola elementare di Primo Molino e sei mesi per eliminare definitivamente i problemi riscontrati alla media Castronovo. Se gli edifici non verranno adeguati alle prescrizioni si arriverà alla sospensione dell'attività. Alla scuola Castronovo esiste il pericolo di caduta degli intonaci esterni e i bagni sono piuttosto malconci. Alla scuola Primo Molino c'è invece un pericolo più grave rappresentato dall'accessibilità, compromessa da un torrente.

Entrambe le scuole si trovano nel quartiere di Bordonaro. Ma in realtà la situazione sembra molto più grave rispetto ai due provvedimenti arrivati ieri sul tavolo dell'assessore comunale al Patrimonio Sebastiano Pino che ha annunciato un vertice straordinario operativo per la prossima settimana. A rischio, se l'ispettorato, così come sembra, manterrà la linea dura, ci sarebbe il regolare svolgimento del prossimo anno scolastico.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X