TRIBUNALE

"Estorcevano soldi agli imprenditori nel Messinese", 10 condanne e 5 assoluzioni

di

MESSINA. Condanne per un totale di 79 anni di carcere sono state disposte nel processo dell'operazione «Richiesta» sulle estorsioni a commercianti ed imprenditori edili imposte dal gruppo di Camaro San Paolo. Si tratta dell'operazione condotta dalla Squadra mobile nel 2013. Il processo, davanti alla prima sezione penale del tribunale, si è concluso con 10 condanne e 5 assoluzioni. Due i procedimenti riuniti in un unico processo, uno in abbreviato condizionato che riguardava 11 persone e l'altro in ordinario per 4.

Questa la sentenza: Francesco Di Biase 10 anni e 6.600 euro di multa, Sebastiano Freni 8 anni e 8 mesi e seimila euro di multa, Antonino Genovese 10 anni e 6 mesi e 7200 euro di multa, Raffaele Genovese 6 anni e 10 mesi e 1200 euro di multa con l'esclusione dell'aggravante mafiosa, Vito Genovese 2 anni e 8 mesi e mille euro di multa con l'esclusione dell'aggravante mafiosa, Giovanni Lanza 6 anni e 10 mesi e tremila euro di multa, Francesco La Rosa 11 anni e 4 mesi , Gianfranco La Rosa 9 anni e 4 mesi e seimila euro di multa, Salvatore Triolo 8 anni e 4 mesi e quattromila euro di multa con l'esclusione dell'aggravante mafiosa e Maria Genovese 5 anni con la concessione delle attenuanti generiche.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X