BASKET

Impresa Betaland, battuta la corazzata Armani Milano

di

CAPO D'ORLANDO. «Davide» Betaland abbatte il gigante Golia Ea7 con una clamorosa «remuntada» passando dal 58-68 del 32’ al 75-68 del 38’ grazie ad un cuore immenso ed alle triple di Jasaitis e Bowers che hanno girato la partita proprio quando i due punti sembravano ormai in direzione Milano.

A completare l’opera un Boatright straripante proprio nella fase clou di un testa-coda che i paladini hanno vinto con pieno merito visto che hanno controllato il primo tempo raggiungendo, dopo lo 0-3 firmato Batista, anche il vantaggio massimo sul 29-20 al 12’25’’ grazie alla tripla dell’eterno Basile. Un successo, il quinto consecutivo sul parquet amico, che riapre i giochi per il primo posto conteso da Reggio Emilia alle scarpette rosse ma che non permette ancora ai biancoazzurri di poter festeggiare la salvezza visto che da dietro corrono e teoricamente dai 22 punti della Betaland ai 18 di Torino, ben 8 squadre rischiano l’unica retrocessione in palio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X