MOTOCROSS

Primi segnali di rimonta per il pattese Cairoli

di
Motocross, patti, Messina, Sport
Cairoli

PATTI. Anche se per un solo punto non è riuscito a salire sul gradino più alto del podio e a riassaporare la gioia della vittoria, sul circuito di Nequen, nel GP di Patagonia (Argentina) Tony Carioli ha dato ulteriori, evidenti segnali di ripresa. È stata, per il «furetto» di Patti, una gara caratterizzata dai secondi posti, piazzamento conquistato, infatti, sia in entrambe le manche che in classifica, preceduto di una sola lunghezza dal sempre più sorprendente Tim Gajser. Un altro dato positivo della trasferta argentina (che, tra l'altro, non era iniziata sotto i migliori auspici per la caduta dopo un contatto con un altro pilota) è dato dal fatto che Cairoli ha recuperato due posizioni in classifica generale e rosicchiato 9 punti al leader mondiale Fabvre, avanti di 28 lunghezze.

In «gara 1», Tonino ha centrato l'hole shot, ma, a causa di una velocità non ancora al top nei primi giri, è sceso fino alla quarta posizione, riuscendo, comunque, poi, a risalire fino al secondo posto, dietro Nagl. Nella seconda manche, il pattese ha mantenuto la seconda posizione conquistata dopo poche curve, nonostante abbia provato in più occasioni a impensierire Gajser.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X