COMUNE

Messina, è corsa contro il tempo per evitare il dissesto

di

MESSINA. Si fanno strettissimi i tempi per l'approvazione dei bilanci 2015-2017 ed evitare il dissesto economico-finanziario del Comune in modo da ottenere i 70 milioni di euro statali. L'assessore comunale al Bilancio Luca Eller: «Emendiamo il bilancio sulla base di rilievi importanti ma non tali da impedire la non approvazione dei bilanci da inviare ai Revisori e dopo il parere finire in Consiglio comunale. Se il bilancio di previsione 2015-2017 non passa entro il 30 aprile il rischio è che mancando i finanziamenti statali è impossibile avere la liquidità per pagare stipendi e servizi. Mi auguro che tutti abbiano compreso che entro oggi venga messa in discussione in commissione Bilancio la manovra finanziaria».

Entro martedì il Consiglio - secondo gli ultimi annunci del sindaco Accorinti e di Eller - dovrebbe votare l'atto. Da 48 ore sono ferme tutte le mense scolastiche, alla Messinambiente pagati gli stipendi ma non i contributi al personale, i dipendenti comunali non percepiranno in tempo la mensilità di aprile mentre il Comune non riesce a far fronte anche al pagamento di bollette di poche centinaia di euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X