LIBRI

Dacia Maraini a Taormina per presentare il suo nuovo romanzo

MESSINA. Cresce l'attesa per l'incontro che vedrà protagonista a Taormina la grande scrittrice Dacia Maraini, ospite di Antonella Ferrara, tra le maggiori animatrici della vita culturale siciliana. L'appuntamento è per mercoledì 27 aprile, alle ore 18, nella cornice del San Domenico Palace Hotel. Ingresso libero. L'evento, organizzato da Libreventi e Libreria Mondadori Taormina, si svolge in collaborazione con il San Domenico Palace Hotel e il Ristorante La Capinera.

La Maraini, mai dimentica delle proprie radici isolane, approda a Taormina per presentare il suo nuovo romanzo "La bambina e il sognatore", edito da Rizzoli. L'incontro verrà introdotto dalla stessa Antonella Ferrara, presidente del prestigioso festival letterario TaobuK, nonché anima di Libreventi e Libreria Mondadori Taormina. A dialogare con la scrittrice sarà la giornalista Anna Mallamo, responsabile delle pagine culturali della Gazzetta del Sud; le letture saranno a cura dell'attrice Rita Patanè.

Acuta e sensibile indagatrice della condizione della donna, Dacia Maraini, autrice di "Bagheria", "La lunga vita di Marianna Ucrìa" con il quale ha vinto il Premio Campiello nel 1990 e dei racconti "Buio" con i quali si è aggiudicata il premio Strega nel 1999, ha spesso delineato nei suoi testi figure femminili carismatiche. Torna ora in libreria con un romanzo che per la prima volta nella sua produzione ha un protagonista maschile.

Nani Sapienza è un maestro di scuola che porta nell'animo la ferita più grande che un padre possa sopportare: la perdita dell'unica figlia, Martina, ammalatasi di leucemia. Il dolore immenso ha stravolto la sua esistenza e quella della moglie Anita.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X