ACQUA

Nuovo guasto alla condotta, torna l'incubo emergenza idrica a Messina

Nelle prossime ore non arriverà più acqua perchè la rottura è avvenuta dopo il bypass realizzato per il precedente guasto
acqua, emergenza idrica, Messina, Cronaca
Le immagini dell'emergenza idrica a Messina tra fine 2015 e inizio 2016

S. ALESSIO. Un ennesimo smottamento, in contrada terre rosse nel comune di S.Alessio (Me), ha provocato la rottura della condotta di Fiumefreddo che porta l'acqua a Messina.

«In questo momento - spiega il direttore generale dell'azienda meridionale acque, Luigi La Rosa - l'acqua viene ancora erogata, ma nelle prossime ore non arriverà più perchè la rottura è avvenuta dopo il bypass realizzato per il precedente guasto. Speriamo di risolvere al più presto questo ennesimo problema che potrebbe provocare dei disagi ai cittadini. I nostri tecnici sono già al lavoro».

L'acquedotto di Fiumefreddo, che porta a Messina a pieno regime circa 900 litri al secondo, è considerato troppo  distante. L'acqua arriva pure dal Santissima, che ha una portata di circa 300 litri al secondo e altrettanti ne arrivano dal  bypass creato a Forza d'Agrò; ma Fiumefreddo è la condotta più importante per Messina, poichè la maggior parte dei quartieri è  collegata con questo acquedotto, il più importante ma anche il più fragile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X