L'EMERGENZA

Messina senz'acqua, l'Amam: entro stasera guasto riparato

Un ennesimo smottamento, a Sant'Alessio, ha provocato la rottura della condotta che porta l'acqua in città

MESSINA. "Il guasto dovrebbe essere riparato entro questa sera, domani l'acqua dovrebbe ritornare nei rubinetti dei messinesi". Lo dice il presidente dell'Amam, Azienda meridionale acque di Messina, Leonardo Termini riferendosi al guasto di ieri a Sant'Alessio Siculo della condotta di Fiumefreddo che porta l'acqua in città.

Un'emergenza già vissuta sei mesi fa quando i cittadini rimasero 20 giorni senz'acqua. "La scorsa notte - prosegue Termini - i nostri tecnici hanno liberato la condotta dal fango e si sono resi conto dell'entità del problema".

Un ennesimo smottamento, in contrada Terre Rosse ha infatti provocato la rottura della condotta che porta l'acqua a Messina.

L'acquedotto di Fiumefreddo, che porta a Messina a pieno regime circa 900 litri al secondo, è considerato troppo distante. L'acqua arriva pure dal Santissima, che ha una portata di circa 300 litri al secondo e altrettanti ne arrivano dal bypass creato a Forza d'Agrò; ma Fiumefreddo è la condotta più importante per Messina, poichè la maggior parte dei quartieri è collegata con questo acquedotto, il più importante ma anche il più fragile.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X