MUSICA

Una serata in aiuto ai bimbi, i Kunsertu tornano sul palco a Messina

MESSINA. Dopo 21 anni di silenzio, in una  formazione antica e nuova insieme, tornano sul palco del  Palacultura, a Messina, i Kunsertu, uno dei primi gruppi  italiani di World Music, nato nella città dello Stretto alla  fine degli anni Ottanta. Il ritorno sulle scene della band  coincide con la manifestazione «A mare si gioca e si canta», la  serata di beneficenza che si terrà oggi a Messina, in  occasione della campagna 'Bambini in alto marè, promossa  dall'associazione Ai.Bi., Amici dei bambini, che lavora in tutto  il mondo contro l'abbandono dei minori.

La manifestazione, prodotta dall'agenzia Art show di Arturo  Morano con il patrocinio del Comune, e organizzata da BeB  cinematografica di Salvatore Alberto Bernava, sarà condotta da  Salvo La Rosa e vedrà la partecipazione di Nino Frassica & Los  Plaggers Band, Tony Canto, Turè Muschio e Adele Tirante.  «Accendere i riflettori - dice Faisal Taher, voce del gruppo  - su quello che sta accadendo nel Mediterraneo, davanti a casa  nostra, è il messaggio che vogliamo lanciare nell'ambito della  manifestazione di domani, dove ci esibiremo con brani vecchi e  nuovi in una formazione che vede storici componenti insieme a  nuovi elementi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X