Giovane ustionata dall'ex a Messina, i vicini: litigavano spesso - Video

MESSINA. Viveva in un appartamento da sola nel quartiere di Bordonaro nella zona denominata delle 'Case gialle' a Messina Ylenia Grazia Bonavera, 22 anni, la ragazza ricoverata con ustioni al Policlinico dopo che l'ex ragazzo ha tentato di darle fuoco. Si tratta di un quartiere degradato noto per fatti di cronaca. La gente è incredula: non pensava che questa storia potesse finire così.

I vicini, che non hanno molta voglia di parlare, dicono che Ylenia ''era molto riservata, senza grilli per la testa''. Un vicino ha raccontato che la ragazza si lamentava a volte perché ''Alessio era troppo geloso'' e che litigavano spesso e si lasciavano e si riprendevano di frequente.

''Poi lo ha lasciato - dice il vicino - ma lui continuava a tempestarla di telefonate, a volte la implorava, altre la minacciava per tornare insieme, ma Ylenia ha resistito''.

Una testimonianza arriv anche da Stellario Squadrito titolare di una paninoteca in via Cavour: "Veniva spesso qui in paninoteca perché era amica di mia figlia ma non lavorava qui".

"Ci faceva compagnia - aggiunge - parlava con mia figlia e con me. Si è fatta qualche foto con il cappellino del negozio e pensavano tutti lavorasse qui ma lo ha fatto così per scherzare. Si rifugiava qui con noi dal ragazzo e spesso ci raccontava che era geloso e che era stato violento con lei. Ci diceva che non andavano più d'accordo. Diceva pure che avevano convissuto ma poi lei era tornata a vivere sola e l'aveva lasciato. Sono felice che le sue condizioni non siano gravi, è una bravissima ragazza, sempre gentile e molto educata. E' incredibile che al giorno d'oggi accadano ancora queste cose. Era venuta qui anche a capodanno e avevamo brindato insieme: non pensavo le potesse accadere una cosa del genere e anche lei era tranquilla".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook