QUARTIERE BORDONARO

Storia finita, lui le versa benzina e le dà fuoco: ventiduenne di Messina ustionata, fermato l'ex

MESSINA. Folle gesto a Messina. Un uomo di 24 anni, ha dato fuoco alla sua ex compagna, Ylenia Grazia Bonavera, di 22 anni, che ora è ricoverata al Policlinico di Messina. Le sue condizioni non sono gravi.  Il giovane, specificano gli investigatori, si è presentato alla polizia accompagnato dal proprio legale. I due ex fidanzati lavoravano saltuariamente come commessi e in questo periodo erano disoccupati.

L'aggressione è avvenuta nel quartiere Bordonaro.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, ieri mattina la ventiduenne ha sentito suonare alla porta alle sei del mattino e ha aperto. Si è ritrovata davanti l'uomo con cui aveva avuto una relazione e che aveva lasciato due mesi fa. Il ragazzo l'ha spinta dentro e le ha versato addosso una tanica di benzina dandole fuoco.

I parenti della ragazza hanno tentato di spegnere le fiamme, ma la ventiduenne ha riportato nel 60% del corpo: è ricoverata nel reparto di chirurgia plastica.

''La ragazza è sotto shock, ma le condizioni di salute sono buone - dice Francesco Stagno d'Alcontres, primario di Chirurgia plastica del Policlinico di Messina -. Ha ustioni di primo e secondo grado sul 13% del corpo. Le ferite sono al fianco, la caviglia e la mano destra e la coscia sinistra''. "La paziente è arrivata alle 8.15 di ieri. La prognosi è riservata a scopo cautelativo per 48 ore, ma la ragazza è cosciente e non è in pericolo di vita'', conclude.

"Ho parlato con mia figlia, mi ha detto che non si aspettava un gesto del genere. Neanche io me lo aspettavo. Puoi litigare, dare uno schiaffo, che comunque non va bene, però arrivare a questo punto no. Grazie a Dio mia figlia è fuori pericolo". Lo ha detto a Sky TG24 HD Anna Giorgio, madre di Ylenia.

"I primi tempi in cui si erano conosciuti erano felici - ha aggiunto - mia figlia mi ha detto 'ho conosciuto un bravo ragazzo, voglio fartelo conoscere'. In un primo momento anche a me sembrava un bravo ragazzo, invece poi si è rivelato molto geloso, molto possessivo. Vedevo Ylenia spesso piangere, le dicevo che non andava bene un ragazzo che la trattasse così, litigavano per qualsiasi cosa".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X