CINEMA

Documentario narrativo, sbarca a Londra il Salina Doc Fest

SALINA (MESSINA). Il Festival del documentario narrativo SalinaDocFest diretto da Giovanna Taviani, grazie alla prestigiosa rassegna CinemaItaliaUK, approda al Regent Street Cinema di Londra, la storica sala che nel 1896 ha visto la nascita ufficiale del cinema britannico.

Un'occasione per parlare, nel cuore della capitale inglese, di Documentario, Immigrazione e Mediterraneo.

Giovedì 12 gennaio la più antica sala cinematografica della capitale inglese, dedica una serata alla presentazione delle linee guida della XI edizione del SalinaDocFest, che avrà come tema «Padri e figli. Verso terre fertili».

«Sarà un'edizione speciale - dichiara Giovanna Taviani - totalmente dedicata ai giovani, nuovi protagonisti del Mediterraneo. Dai minori non accompagnati che arrivano sulle nostre sponde, ai figli delle nostre famiglie costretti ad emigrare per essere riconosciuti altrove; ai giovani immigrati di terza generazione che decidono di lasciare l'Europa per arruolarsi nell'Isis, ma anche a quelli che dicono no e che ogni giorno combattono per rendere fertile la terra in cui vivono. Tutti insieme per riflettere, attraverso il cinema, sul patto generazionale tra padri e figli, che mai come in questo momento sembra essersi interrotto, e sulla ricerca di terre fertili da parte dei giovani che non vogliono arrendersi a un mondo sbagliato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook