IL CASO

Crollo al lungomare di Sant'Agata, prime verifiche

di

SANT'AGATA DI MILITELLO. Vertice a Sant’Agata Militello per affrontare l’emergenza del lungomare crollato nel tratto di di viale della Regione Siciliana.

A rischio non soltanto la strada, ma anche edifici tra cui la caserma della compagnia dei carabinieri, i locali del nuovo commissariato della Polizia di Stato e strutture private.

A palazzo Crispi, il sindaco Carmelo Sottile ha incontrato l’ingegnere Calogero Foti, direttore generale della Protezione civile regionale, consiglieri comunali, assessori ed un nutrito comitato spontaneo di residenti preoccupati per le sorti delle loro abitazioni, in prossimità della zona flagellata dalle mareggiate ed interessata dall’erosione costiera, nonchè per alcuni movimenti tellurici, definite scosse, avvertite nei giorni scorsi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook