OSPEDALE

Messina, raddoppiati gli interventi al «Piemonte»

di

MESSINA. La nuova formula ospedaliera Irccs Bonino Pulejo Piemonte, in vigore solo da qualche mese, funziona migliorando la qualità dell’assistenza sanitaria. I conservatori del vecchio modello ospedaliero dovranno iniziare a ricredersi di fronte ai primi traguardi raggiunti dalla nuova direzione.

Nel giro di pochi mesi - l’accorpamento tra l’Irccs e il nosocomio Piemonte è attuativo dai primi di ottobre - i risultati della riorganizzazione aziendale e di una buona programmazione dirigenziale effettuata in loco non hanno tardato ad arrivare.

I numeri delle prestazioni ambulatoriali e degli interventi chirurgici sono raddoppiati e in alcuni casi persino triplicati. Nell’unità di ortopedia ad esempio le prestazioni chirurgiche che mediamente si effettuevano in tre mesi, circa una quarantina di operazioni, adesso vengono garantite in un mese, superando addirittura il centinaio di interventi eseguiti e acorciando le liste d’attesa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook