BASKET

La legge di Milano su Capo d’Orlando: non basta la vena di Diener

di
basket, betaland capo d'orlando, Messina, Sport
Drake Diener

CAPO D'ORLANDO. Gioca un’onesta partita Capo D’Orlando sul parquet dei Campioni d’Italia dell’Olimpia Milano, ma alla fine della battaglia la compagine guidata da coach Gennaro Di Carlo è costretta a sventolare bandiera bianca, con l’EA7 che vince 80-74, confermando inespugnabile il «Forum» dove ieri sera Milano ha conquistato l’ottava vittoria su otto match disputati.

La formazione ospite però esce a testa altissima dal parquet di Assago, anche perché per due quarti abbondanti l’Orlandina se la gioca assolutamente ad armi pari contro la più quotata formazione di casa.

Il quasi eroe della giornata dei siciliani è l’eterno Drake Diener che dall’arco fa letteralmente impazzire la difesa milanese anche se a lungo andare gli ospiti pagano una squadra corta a causa delle assenza degli infortunati Sandro Nicevic e Dominique Archie.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X