LEGA PRO

Messina, a Foggia è durissima ma Lucarelli ci crede

di

MESSINA. A caccia di un’altra impresa. Con la consapevolezza che stavolta, se possibile, sarà ancora più dura di sette giorni fa, ma anche che il mercato adesso è chiuso, proprio come la querelle sul futuro societario e sul passaggio delle quote. L’addio di Stracuzzi con annesse dimissioni dall’incarico di presidente, l’avvento del nuovo gruppo calabrese, la fine delle voci e delle chiacchiere di mercato e la ritrovata compattezza attorno al tecnico Lucarelli potrebbero essere l’arma migliore del Messina oggi pomeriggio a Foggia.

Sulla carta è un match impossibile, contro una delle grandi del campionato. Ma anche la Juve Stabia doveva essere avversario fuori portata e invece il Messina ha tirato fuori una prestazione straordinaria e conquistata una vittoria insperata. Ci proverà di nuovo allo «Zaccheria», consapevole che nessuno si aspetta troppo da questa trasferta.

Sarà l’occasione per vedere all’opera alcuni dei volti nuovi. In campo dal primo minuto ci sarà certamente Valerio Anastasi, l’attaccante chiamato al difficile compito di non far rimpiangere il bomber Pozzebon, ceduto al Catania.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE CARTACEA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X