CALCIO

Il Sant’Agata si sbarazza del Milazzo e ritorna a guardare tutti dall’alto

di

SANT’AGATA DI MILITELLO. I calciatori biancoazzurri del Città di Sant’Agata, ritornano a giocare tra le mure amiche dimostrando piena autorevolezza in campo, nel primo tempo mettono al tappeto gli avversari del Milazzo con un rapido uno-due di gol con Mincica e Carrello, e nella ripresa amministrano partita e risultato contenendo l’ammirevole voglia di rimonta della formazione ospite.

Il successo riporta la compagine del presidente Bernardo Paratore nella postazione di capolista solitaria, coincidente al pareggio interno dell’Acireale fermato dal Palazzolo, ed il primato è salutato a fine gara dal coro inneggiante dalle tribune dello stadio «Fresina» gremite in ogni ordine di posto, con i tifosi del gruppo Kaos ritornati a distinguersi con i loro incoraggiamenti.

Il primo vero affondo è dei rossoblu del Milazzo con Lucarelli che al 9’ lancia avanti Cannavò, bravo a guadagnare un calcio di punizione dal lato corto dell’area di rigore, il tiro a girare di Cordisco si infrange sui pugni di Ficara.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook