IL CASO

Raccolta rifiuti con troppi disservizi a Messina, il Comune accende i riflettori

di
rifiuti, Messina, Cronaca

MESSINA. Il Comune vuol vederci chiaro sulle ragioni dei ritardi nel servizio di raccolta dei rifiuti, divenuti ormai cronici per alcune zone della città.

I rapporti giornalieri, inviati dai vigili urbani del Decoro sullo stato di incuria in cui versano molte strade del centro e delle periferie invase da quantitativi enormi di spazzatura che non verrebbe prelevata regolarmente dagli operatori di Messinambiente, hanno sollevato qualche sospetto nell’amministrazione comunale che vorrebbe comprendere le ragioni dei disservizi.

Dopo avere appurato che i mezzi sono tutti funzionanti, l’assessore all’ambiente Daniele Ialacqua, ascoltato il commissario della società per i rifiuti Giovanni Calabrò che a sua volta avrebbe convocato un incontro con i dirigenti del servizio, ha informato l’Autorità giudiziaria per capire se esistono delle responsabilità. La posizione di standbye, in cui da qualche mese si ritrova Messinambiente il cui rapporto di lavoro con il Comune dovrebbe scadere il 30 giugno, potrebbe aver generato delle ripercussioni sui lavoratori che tra scioperi, proteste e occupazioni per la difesa del posto di lavoro, probabilmente hanno messo in difficoltà la stessa società.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Messina: i più cliccati