GIUNTA ACCORINTI

Messina, nomina di due assessori in alto mare

di
giunta, messina, Messina, Politica

MESSINA. Al Comune la mancata sfiducia al sindaco Accorinti provoca nuovi effetti politici. È sull’ufficio di presidenza del Consiglio comunale e sui nuovi due assessori che è stata innescata l’ennesima miccia. Dopo le dimissioni dei vicepresidenti d’aula Nicola Crisafi e Nino Interdonato i Centristi per la Sicilia, gli ex Udc, hanno deciso di interrompere i rapporti politici con il presidente del Consiglio Emilia Barrile.

Oggetto dello “scontro” l’applicazione del regolamento. “All’art. 15 stabilisce che il presidente del Consiglio comunale rappresenta l’intero consiglio – scrivono i consiglieri Centristi - ne tutela la dignità del ruolo e assicura l’esercizio delle funzioni allo stesso attribuite dalle leggi, dallo statuto e dallo stesso regolamento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Messina: i più cliccati