LAVORO

Mensa scolastica, Cgil Messina: 80 posti a rischio

Messina, Economia

MESSINA. Nessun bando di gara ancora per il servizio di refezione scolastica da parte dell'Amministrazione Accorinti. Lo denuncia la Filcams Cgil in una nota.

"Nonostante la riunione di giunta di ieri sera - si legge - che avrebbe dovuto produrre il documento di indirizzo alla ragioneria generale per l'impegno di spesa, nulla di tutto ciò è stato fatto e di conseguenza il bando di gara non potrà essere pubblicato.

Il tempo a disposizione affinché gli ottanta lavoratori impegnati nel servizio non perdano definitivamente il diritto ad essere assunti si riduce ulteriormente e così facendo non abbiamo nessuna certezza rispetto al futuro occupazionale di questi lavoratori, di queste ottanta famiglie messinesi".

"Ribadiamo - prosegue la Filcams Cgil - la necessità che nel bando di gara venga inserita la clausola sociale che salvaguardia gli attuali lavoratori da eventuali mancate assunzioni da parte di chi un giorno si aggiudicherà il servizio di refezione scolastica perché il lavoro va difeso in tutte le sue forme".

Come preannunciato in questi giorni, alla luce delle mancate risposte positive la Filcams-Cgil mercoledì 15 marzo sarà nuovamente in presidio con tutti i lavoratori a Palazzo Zanca per rivendicare atti concreti all'Amministrazione al fine di salvaguardare il diritto al lavoro di ottanta persone. .

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Messina: i più cliccati