LA VERTENZA

Capo d'Orlando, stipendi a singhiozzo per i dipendenti precari

di

CAPO D'ORLANDO. Stipendi a singhiozzo per i 137 dipendenti a tempo determinato del comune di Capo d’Orlando, la Cgil diffida l’ente a corrispondere gli emolumenti . Non sono state ancora corrisposte le cinque mensilità pregresse più la tredicesima dovute ai lavoratori, l’ultimo pagamento effettuato risale a gennaio e si riferisce al mese di settembre.

I sindacati inoltre non comprendono la disparità di trattamento esistente tra i contrattisti ed i 74 lavoratori a tempo determinato, i quali ricevono regolarmente le mensilità. Duro attacco del responsabile Cgil Funzione Pubblica Nino Pizzino, che coinvolge tramite l’avvocato Carmela Teresa Amato,l’Inail e l’Inps di Messina ed anche l’assessorato alle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica della Regione Siciliana e la Procura Generale della Corte dei Conti, affinché i lavoratori ottengano il pagamento di quanto dovuto, altrimenti i singoli interessati saranno costretti ad adire le sedi legali opportune per il riconoscimento dei loro diritti ed interessi legittimi.

 

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook