IL CASO

Alle Isole Eolie è invasione di delfini e i pescatori lanciano l'allarme per le loro reti

LIPARI. Alle Eolie è invasione di delfini. E i pescatori isolani hanno lanciato l’allarme, sempre più preoccupati per i danni causati alle reti ed al pescato.

Per lunedì hanno indetto una riunione: tra le richieste il blocco della pesca, lo stato di calamità naturale e l'allontanamento dei delfini dai tratti di mare frequentati dai pescatori. I più danneggiati sono quelli che praticano la pesca dei totani.

Intanto, agli uomini della capitaneria di Porto di Pantelleria, ai vigili del Fuoco e ai subacquei del centro Green Diver è andato il premio «Eroi del Mare», «per l’amore eroico verso il mare dimostrato in occasione del salvataggio di quattro delfini nel giorno di Santa Barbara».

Ad assegnarlo, sono stati gli aspiranti “delfini guardiani”, ovvero i duecento studenti di Pantelleria che stanno seguendo il percorso omonimo di educazione ambientale di Marevivo, realizzato grazie al sostegno di Castalia, impresa impegnata nella tutela e nella salvaguardia del mare.

Già da mesi gli oltre duecento alunni delle scuole primarie dei tre plessi del circolo didattico D’Ajetti sono impegnati nella scoperta delle bellezze naturalistiche dell'isola di Pantelleria con l’obiettivo di prendersi cura del proprio territorio, diventando “guardiani” della “perla nera” del Canale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X